Harpscapes, Raoul Moretti a Pescara

Workshop in Conservatorio, poi concerto il 21 maggio al Florian

Redazione ANSA PESCARA

PESCARA - Con la sua arpa elettrica dà vita a un'improvvisazione originale, abbandonando i cliché legati alla musica per arpa a pedali, ma suscitando comunque intense emozioni in chi ama le sonorità dello strumento tradizionale.
    L'arpista Raoul Moretti porta il suo spettacolo "Harpscapes" per arpa elettrica, elettronica e visuals a Pescara, domenica 21 maggio 2017 (ore 21) al Florian Espace. E alla vigilia del concerto, sabato 20, workshop in Conservatorio. Il concerto del 21 è inserito nella rassegna del Florian Metateatro (Centro di produzione teatrale) "Sotto la tenda dell'avanguardia", a cura di Giulia Basel e Pippo Di Marca in collaborazione con Espace Promozione Culturale. "Harpscapes" è per Moretti il frutto di una profonda ricerca del suono puro della sua arpa, con un uso essenziale e calibrato delle live electronics realizzate da Massimo Colombo. Il progetto "Harpscapes" è stato presentato in vari Festival dell'arpa in Italia, Svizzera, Cile, Messico, Brasile, Venezuela, Paraguay, Croazia, Serbia, Francia, Belgio, Martinica, Dominica, Australia, a breve approderà in Spagna, Bulgaria e Polonia. Hanno collaborato i videoartisti di Olo Creative Farm: traducendo la musica in immagini, realizzano visuals che interagiscono dal vivo durante il concerto, gestiti direttamente dall'arpista.
    Nel suo percorso alla ricerca della sinestesia, Raoul Moretti intende "avvicinare all'arpa, con le sue mille sfumature e potenzialità e aldilà degli stereotipi, le nuove generazioni e un pubblico sempre più ampio. L'arpa - assicura - si può declinare in varie forme d'arte e suonare in qualsiasi luogo".
    Oggi Raoul Moretti è uno degli arpisti più innovatori con una traiettoria artistica internazionale: porta la sua arpa in differenti mondi musicali (avantgarde, pop-rock, world music, electronics, nu-dance, classic, free improvising), in altre forme d'arte (danza, pittura, cinema, videoinstallazioni) nonché in teatri, club, discoteche, case, stazioni, strade, saloni di bellezza, strutture ospedaliere e centri medici.
    Tra le collaborazioni, da ricordare quelle con lo showman Fiorello, il comico Leonardo Manera, il cantante Beppe Dettori, l'attrice Isabella Carloni, la scrittrice Michela Murgia, i videoartisti Olo Creative Farm, il Teatro Il Piccolo di Milano, il progetto Nichelodeon, la violoncellista Julia Kent. Moretti rappresenterà l'Italia a Hong Kong con un concerto alla City Hall nel corso del World Harp Congress (7-13 luglio 2017) dove presenterà l'innovazione applicata all'arpa elettrica in una produzione con il gruppo tradizionale cinese Wuji Ensemble.
    Sempre a Pescara, nel pomeriggio di sabato 20 maggio, presso il Conservatorio statale di Musica "L. D'Annunzio", Raoul Moretti terrà un Workshop di introduzione all'uso dell'arpa elettroacustica ed elettrica per tutti i livelli.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA