Le mostre del week end, da Roma dei Re a '68 di Mauri

Al Museo Pushkin di Mosca le opere di Canaletto e Tiepolo

di Marzia Apice ROMA

TERAMO - La Roma dei Re e la storia delle armi rinascimentali nella Capitale, i linguaggi contemporanei di 200 giovani artisti a San Quirico d'Orcia, lo sguardo di Fabio Mauri per documentare l'inquietudine del '68 a Castelbasso: sono alcuni degli appuntamenti d'arte in programma il prossimo week end.

    ROMA - Un intreccio affascinante tra armi e uomini, mitologia e rappresentazione del potere: è la mostra "Armi e potere nell'Europa del Rinascimento" allestita nella doppia sede di Castel Sant'Angelo e Palazzo di Venezia dal 26 luglio all'11 novembre. Il percorso parte dalle collezioni di armi storiche ospitate nei due musei (tra le più importanti al mondo) per illustrare, anche attraverso una serie di prestiti internazionali, gli aspetti sociali e rituali, simbolici e iconografici legati a uno dei fenomeni più caratterizzanti del Rinascimento. "La Roma dei Re. Il racconto dell'Archeologia" è il titolo della mostra allestita nelle Sale Espositive di Palazzo Caffarelli e nell'Area del Tempio di Giove dei Musei Capitolini dal 27 luglio al 27 gennaio. L'idea del progetto è valorizzare alcuni oggetti delle collezioni capitoline, attualmente non esposti al pubblico, per raccontare le più antiche fasi di vita della città di Roma.

    SAN QUIRICO D'ORCIA (SI) - Dal 28 luglio al 28 settembre gli Horti Leonini e Palazzo Chigi ospitano la 48a edizione della rassegna di arte contemporanea Forme nel Verde 2018 dal titolo "Pause, tra caos e armonia". In mostra le opere di oltre 200 giovani artisti under 35 provenienti dalle Accademie di Belle Arti di Carrara e di Firenze chiamati a interagire i luoghi dell'esposizione attraverso vari linguaggi.

    MANTOVA - Week end di chiusura, dopo la proroga fino al 29 luglio, per la mostra "Riflexione", la doppia personale di Heinz Lechner (Schwaz, Austria, 1954) e Anna Di Prospero (Roma, 1987), ospitata da LaGalleria - spazio arte contemporanea di Palazzo Ducale. Esposte 20 fotografie di ciascuno dei due artisti, entrambi interessati all'architettura come strumento per raccontare la concezione del tempo e dello spazio.

    CASTELBASSO (TE) - Fotografie, installazioni, proiezioni e disegni rappresentano il contenuto della mostra che Palazzo De Sanctis dedica all'artista Fabio Mauri. Allestita dal 22 luglio al 2 settembre, la mostra presenta al pubblico opere realizzate tra il 1968 e il 1978 nelle quali Mauri riesce a dare testimonianza con la propria personale visione dei profondi mutamenti nella società, nella cultura, nel costume e nella politica di quegli anni.

    MOSCA - Primo week end per la mostra "Da Tiepolo a Canaletto e Guardi" in programma dal 24 luglio al 14 ottobre al Museo Pushkin e dedicata ai maestri veneti del XVIII secolo. L'esposizione, che dopo Mosca farà tappa a Vicenza, presenta 57 lavori, di cui 23 del Museo Civico di Palazzo Chiericati di Vicenza, 25 del Museo Pushkin e 9 delle Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari, per la prima volta nello stesso spazio espositivo.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: