Le 10 case più strane che meritano un viaggio

Inclinate, trasparenti o capovolte: viaggio alla scoperta delle costruzioni più incredibili dove soggiornare, vivere o lavorare

di Ida Bini

BARCELLONA - Inclinate, trasparenti o capovolte: viaggio alla scoperta delle costruzioni più incredibili dove soggiornare, vivere o lavorare

Hằng Nga Guesthouse
E’ chiamata la “casa pazza” e si inserisce perfettamente nel territorio che la ospita, a Đà Lạt o Dalat, piccola cittadina di montagna nel sud del Vietnam. Aperta ai turisti nel 1990, la casa è anche una pensione dove soggiornare e dove divertirsi tra le stanze a tema, che sembrano uscire da un mondo fatato, magico e un po’ pazzo. All’interno ci si aggira tra scale a chiocciola e pareti dalla forma bizzarra e quasi paurosa che ricordano gli alberi di pietra. La Sagrada Familia di Gaudí è l’esempio architettonico a cui si è ispirata la progettista della casa, l’architetto Đặng Việt Nga, figlia del segretario generale del partito comunista del Vietnam, Trường Chinh.

Le Palais Bulles
E’ davvero sorprendente il complesso architettonico progettato tra il 1975 e il 1989 dall’architetto bulgaro Antti Lovag e conosciuto come il “palazzo delle bolle”. Si trova su una scogliera di Théoule-sur-Mer, a pochi chilometri da Cannes, in Costa Azzurra, ed è stato fino a poco tempo fa la dimora di Pierre Cardin, che l’ha recentemente venduta per più di 350 milioni di euro. L’enorme villa, in realtà, è formata da piscine, giardini, un anfiteatro e 28 sfere di terracotta – ogni sfera è una stanza – in cui non esistono angoli e tutto è tondeggiante; le sfere sono unite tra di loro e ricoperte di opere d’arte, che trasformano il palazzo nella location più ambita per feste, sfilate e balli dell’alta società.

Tančící dům
Progettata in stile decostruttivo dagli architetti Frank Ghery e Vlado Milunić nel 1994, la casa danzante di Praga è conosciuta anche con il nome di “Ginger e Fred”. L’edificio sorge sulle rovine del palazzo di Rašínovo Nábřeží, distrutto durante i bombardamenti del 1945, ed è uno dei simboli del volto nuovo della capitale ceca. Ospita uffici e ristoranti e dalla caffetteria dell’ultimo piano si gode una vista unica sulla città.

KrzywyDomek
E’ una casa molto originale e innovativa, costruita a dorso d’asino e, come generalmente viene soprannominata, conosciuta come la casa ubriaca. In effetti l’edificio di Sopot, in Polonia, è stato progettato dall’architetto Jacek Karnowski sull’esempio dello stile di Gaudì con linee curve, sinuose e contorte, che sembrano uscire da un fumetto. Anche all’interno dell’edificio, che ospita uffici, negozi, pub, ristoranti, discoteche e persino un’emittente radiofonica, le linee sono curve e non esistono angoli retti.

Blaakse Bos
E’ un complesso architettonico molto originale di Rotterdam: composto da 22 edifici bassi, dipinti di giallo e inclinati a 45 gradi, è stato progettato dall’architetto Piet Blom nel quartiere di Blaak, vicino al vecchio porto della città olandese. Le case a forma di cubo inclinato ospitano abitazioni private al primo piano e, al piano terra, negozi, locali e un museo di miniature. In realtà l’esperimento architettonico di Blom si può ammirare anche a Toronto, in Canada.

Casa do Penedo
Situata a 800 metri d’altezza tra le montagne di Fafe, nel nord del Portogallo, l’insolita casa progettata dall’architetto Vitor Rodrigues nel 1974 ricorda da vicino la casa dei Flintstones, i protagonisti della celebre serie televisiva a cartoni animati “Gli antenati”, che raccontava le avventure di una famiglia all’età della pietra. Nell’edificio non c’è elettricità, ma soltanto un camino e una scala in pietra scolpiti nella roccia; all’interno dell’abitazione, inoltre, gli arredi sono in legno e in muratura.

Casa Battló
Il sorprendente capolavoro modernista di Antoni Gaudì sorge al civico 43 di Passeig de Gracia, a Barcellona: considerata una delle sue creazioni più originali, la casa è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. L’edificio ha una facciata scolpita nella pietra d’arenaria di Montjuïc e un rivestimento in ceramica policroma con linee ondulate e vibranti. I balconi sono anch’essi bizzarri, simili a pipistrelli o alghe marine, mentre all’interno si trovano un cortile chiuso rivestito in ceramiche azzurre, scale a chiocciola, stanze ricche di raffinati dettagli architettonici e un soppalco davvero originale, realizzato con l’uso dell’arco catenario o equilibrato. Altrettanto interessanti e sorprendenti sono il tetto e i comignoli.

Dom do góry nogami
Tornando in Polonia, a Szymbark, pochi chilometri da Danzica, si può visitare dentro e fuori un’originalissima casa capovolta. Voluta dall’imprenditore Daniel Czapiewski nel 2007, l’edificio senza regole trasmette il senso di precarietà e sconvolgimento che l’avvento del comunismo e poi la caduta del muro di Berlino hanno portato nella vita nei paesi dell’Europa orientale. E’ impossibile non restarne stupiti o impressionati e, arrivati nella località polacca, è altrettanto impossibile non scattarne una foto.

House NA
La casa trasparente di Tokyo, la prima al mondo interamente costruita senza pareti in muratura, è diventata un’attrazione turistica davvero originale: 914 metri quadrati di stanze, scale e corridoi su tre piani e alla luce del giorno, dove l’intimità è praticamente annullata. E’ stata progettata dall’architetto minimalista Sou Fujimoto, che sostiene di essersi ispirato al concetto di casa sugli alberi dove la natura, in questo caso la luce, domina ogni cosa. Nonostante la mancanza di privacy, la House NA è un’abitazione privata ma merita comunque una sosta per curiosare dall’esterno.

Casa Caracol
E’ un lussuoso edificio con la struttura ispirata al guscio di lumaca, costruito sulla spiaggia caraibica di Isla Mujeres, in Messico. L’abitazione, in affitto ai turisti per molti mesi all’anno, è stata disegnata nel 1994 dal surrealista Octavio Ocampo e costruita con cemento e un’infinità di conchiglie; la struttura non presenta angoli e il tema del mare è ricorrente anche nelle decorazioni d’arredo interne.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: