Post-it

Conoscenza e dialogo, torna a Vercelli la Festa dei Popoli

Dal 24 settembre 9/a edizione manifestazione promossa da Diocesi

Redazione ANSA

VERCELLI - Arte, informazione e giovani: sono i tre pilastri su cui si basa la nona edizione della 'Festa dei Popoli', tradizionale percorso di conoscenza, dialogo e scambio culturale tra le popolazioni promosso dalla Diocesi di Vercelli, in collaborazione con il Centro Territoriale per il Volontariato BI-VC e il supporto del Comune di Vercelli.

La manifestazione, che rientra nel ricco programma di appuntamenti dell'autunno vercellese, è dislocata in diverse sedi, dai musei cittadini al Seminario Arcivescovile di Vercelli. Prevede una serie di incontri, convegni e i classici 'Aperipopolo', appuntamenti gastronomici con il cibo etnico e di varie nazionalità.

Il cammino si apre domenica 24 settembre con un incontro sulla Siria proposto dall'Ufficio Migrantes, con la partecipazione del giornalista Andrea Avveduto; lo stesso giorno vengono inaugurate "Migranti, la sfida dell'incontro" e "Yemen ieri, Yemen oggi" a cura di Amnesty International. Il 26 settembre visita a carattere interculturale al Museo Leone, e a seguire musica e dialogo nei centri d'accoglienza di Vercelli; la formula si ripete il 28 settembre, questa volta al Museo Borgogna, e il 4 ottobre al Museo del Tesoro del Duomo.

Venerdì 29 settembre, alle 20.30 in Seminario, l'associazione 'Noi con voi' propone la visione di un docufilm di Marcello Merletto dal titolo 'Wallah je te Jure'. Il giorno successivo ci sono diversi workshop e seminari negli spazi dell'Ex18; il 3 ottobre prevista un'intera giornata dedicata alle morti nel Mediterraneo, con esperti dell'Università del Piemonte Orientale. Si prosegue così fino a sabato 7 ottobre, con una grande festa finale all'Ex18 alla presenza di stand, degustazioni, esposizioni di prodotti da culture lontane e intrattenimenti vari a cura di circa quaranta associazioni.

Il programma completo degli eventi è su www.caritasdiocesanavercelli.it.