Post-it

Arte, cibo e natura, l'autunno a Vercelli è ricco di eventi

Assessore Ranghino presenta attività, ce n'è per tutti i gusti

Redazione ANSA

VERCELLI - Da metà settembre alla fine di ottobre, Vercelli si anima di eventi, manifestazioni, convegni e mostre che collocano la cittadina piemontese tra le mete turistiche preferite per l'autunno. "Forse mai come in questa occasione - sottolinea l'assessore comunale al Turismo e Promozione Territoriale, Graziella Ranghino - ce n'è per tutti i gusti. Arte, cultura, sport ed enogastronomia la faranno da padroni, con un autunno decisamente piacevole e in grado di soddisfare gli interessi dei vercellesi e dei turisti che sempre più di frequente visitano Vercelli".

Il calendario, curato dall'amministrazione comunale con il coinvolgimento di enti e associazioni locali, è ricco di appuntamenti. Il weekend del 21-24 settembre la Confesercenti porta tra le vie del capoluogo Platea Cibis, festival itinerante con il cibo da strada da tutte le regioni italiane e internazionali. Sabato 23 e domenica 24, nel centro storico, va in scena la Night Moves - Sport & Music, due giorni con dimostrazioni sportive e fitness realizzata in collaborazione con il Coni. E sempre domenica 24, su viale Garibaldi, Mercato di Sant'Andrea, con prodotti made in Italy.

L'affascinante complesso dell'antico ospedale, invece, ospita sabato 23 settembre il convegno 'Dedalo, volare sugli anni: vivere bene a Vercelli', organizzato insieme con Asl e Lilt. Una mattinata di interventi e conferenze sul tema dell'"anti-aging", cioè su come invecchiare bene. Il progetto Dedalo è anche al centro di un open day previsto il 7 ottobre all'Ex18; venerdì 22 settembre, in piazza Cavour, viene consegnato il premio "Bicciolano d'oro Canzone".

Domenica 24 settembre è possibile scoprire la città d'arte, nota tra l'altro per conservare tuttora la prima traccia scritta in assoluto nella storia della lingua inglese, con gli itinerari di 'Riscoprire Vercelli'. Una occasione per andare alla scoperta di 'Vercelli e la storia del Comune', con visite al broletto, alla Torre civica, al Museo Leone e in via Duomo, sede delle dimore delle nobili famiglie vercellesi. E sempre domenica 24 settembre prende il via la Festa dei Popoli, tradizionale percorso di conoscenza, dialogo e scambio culturale tra le popolazioni organizzato con la Diocesi di Vercelli; la kermesse termina il 7 ottobre.

Dal 22 settembre al 22 ottobre doppia mostra in Arca e nella confraternita di S.Vittore: con "IncontrArti - Simboli e riflessi verso l'oltre" 40 artisti di grande fama mettono in mostra le loro opere d'arte contemporanea. Dal 21 al 29 ottobre, nel padiglione Ex18, "Vercelli International Photography", settimana dedicata alla fotografia, realizzata in collaborazione con l'Università Popolare di Vercelli. L'evento clou della settimana è il gemellaggio tra l'Ecole Nationale Supérieure de la photographie di Arles, in Francia, città con cui Vercelli è gemellata, e la scuola di fotografia vercellese. La sigla il 21 ottobre. Per l'occasione viene allestita una mostra degli artisti diplomati della prestigiosa scuola di Arles, ospiti i rappresentanti della Municipalità francese.

A corollario mostre personali di noti fotografi francesi e italiani. I soggetti spaziano dalla Street Photo alle immagini delle città, dei loro monumenti e del loro territorio. Viene inoltre riproposta la mostra di StudioDieci Citygallery 'Io e la mia città', con una serie di opere realizzate da ragazzi che attraverso la macchina fotografica hanno voluto immortalare scorci della città, storie e momenti di vita. Infine il 18 ottobre, con Ambra Angiolini ne 'La guerra dei Roses', prende il via la stagione comunale di prosa 2017-2018 al teatro Civico di Vercelli, realizzata con la Fondazione Piemonte dal Vivo: 19 spettacoli compongono il cartellone di quest'anno, che vede nomi del calibro di Silvio Orlando, Fabio Troiano, Marina Massironi, Syria, Teresa Mannino, Pucci e i Legnanesi.