Post-it

Girotonno: il Giappone trionfa al Tuna Competition

Per Perù 'migliore presentazione'. Mannoia incanta Carloforte

di Maria Grazia Marilotti

 CARLOFORTE - Trionfa il Giappone, gli chef Haruo Ichikawa e Lorenzo Lavezzari conquistano il Tuna Competition. Raffinato, nel segno della tradizione, perfetto nella sua esecuzione. Il paese del Sol levante ha convinto, con la sua pasta in brodo arricchita di profumi mediterranei e orientali e a base di tonno, le giurie tecnica e popolare. Ieri sera si sono svolte le premiazioni dopo la finalissima della sfida internazionale ai fornelli, cuore del Girotonno, 15/a rassegna enogastronomica internazionale iniziata il 22 giugno e che si chiude stasera a Carloforte, sull'Isola di San Pietro, fra Trekking, Girobuskers, Live cooking e musica. L'evento ha richiamato migliaia di turisti, ieri sera Fiorella Mannoia ha incantato in un concerto sold out il pubblico del Palapaise. Il Giappone fa anche il bis, si è infatti aggiudicato il Premio Giuria Tecnica, assegnato dalla giuria di esperti presieduta dal giornalista Rai 3 Maurizio Mannoni. Al Perù, vincitore della scorsa edizione è andato il premio speciale per la preparazione del piatto. Rafael Rodriguez accompagnato dall'argentino Rodrigo Rivarola ha proposto la sua ricetta, una esplosione di colori e sapori legati alla ricca biodiversità della sua terra. Sei Paesi si sono confrontati sul palco del Tuna Competition, Giappone, Perù, Italia, Francia, Inghilterra, Mauritius. La finale è stata caratterizzata da una sfida a quattro, oltre a Giappone e Perù anche l'Italia, con i giovanissimi sardi Federico e Nicolò Floris, e Mauritius con Vinod Sookar. Il premio è stato consegnato dal sindaco, Salvatore Puggioni, assieme a Paolo Palumbo, giovane affetto Sla e autore con lo chef Luigi Pomata del libro "Sapori e colori". Il Girotonno ha animato la banchina e il caratteristico centro storico del borgo, dove si parla tabarchino, dall'antico dialetto genovese, e ricca di attrattive turistiche. Un accattivante programma scandito da degustazioni, musica, stand, escursioni, cultura e grandi sfide di cucina. Una formula vincente, per tutti i gusti e per tutte le tasche e che coinvolge l'intera cittadina con tutta la sua accoglienza e senso dell'ospitalità. La giornalista danese Charlotte Sylvestersen, della giuria, ha commentato "Girotonno è una manifestazione di grandissima qualità, spero il prossimo anno di vedere sul palco della gara internazionale di cucina anche le donne, le grandi chef".