La Colombia crea il più grande parco nazionale pluviale del mondo

Riconoscimento Unesco per ecosistema e dipinti risalenti a 20 mila anni fa

Redazione ANSA

CHIRIBIQUETE - Il più grande parco nazionale pluviale del mondo si trova ora in Colombia. Nelle scorse settimane, le autorità nazionali hanno esteso i confini della Serrania di Chiribiquete da 2,7 milioni di ettari a 4,7 milioni di ettari, creando un’area protetta di una ricchezza naturale incredibile, dato che vi convergono gli ecosistemi del rio delle Amazzoni, dell’Orinoco, delle Ande e del massiccio della Guiana, spiega nel suo sito il WWF colombiano. L’Unesco ha già riconosciuto la riserva forestale come Patrimonio dell’Umanità.

Non solo per la sua flora e la sua fauna, ma anche perché nell’area si trovano circa 70 mila dipinti e graffiti su roccia, alcuni risalenti a 20 mila anni fa, ovvero all’epoca dell’arrivo dell’uomo nel continente sudamericano. Migliaia di diverse specie animali, alcune anche a rischio estinzione, vivono nel parco: tra le tante il tapiro amazzonico, il giaguaro, la lontra gigante.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: