Nasce in Finlandia un’isola di vacanze per sole donne

Idea di un’imprenditrice: se ci sono uomini, non c’è relax

di Lucia Balestrieri

 Proibita agli uomini. Un’isola privata della Finlandia si trasformerà in un resort di vacanze, relax e benessere per sole donne. ‘SuperShe’ (SuperLei) si sta attrezzando per divenire, a partire dall’estate 2018, un luogo dove le donne potranno ricaricarsi o riposarsi per qualche giorno o anche per settimane lontane dal sesso maschile, tra i boschi e l’incredibile pace di un’isola a 90 minuti di distanza da Helsinki. L’idea è venuta a Kristina Roth, un’imprenditrice e fondatrice di una linea di stile di vita femminile e di un blog che si chiama SuperShe. Sul sito, spiega il perché del progetto. Durante una vacanza di riposo, Roth si è accorta che alcune donne cambiavano atteggiamento quando in giro c’erano anche uomini e non riuscivano a rilassarsi totalmente. Così ha voluto creare uno spazio dove possano concentrarsi esclusivamente su se stesse. A indicarle l’isola in vendita, è stato il suo compagno. 

  Il fatto di essere solo donna non basta però ad accedere al privilegiato ritiro finlandese. Bisogna prima diventare socie del club di ‘SuperShe’, fare domanda, essere accettate dopo un colloquio via Skype con la stessa fondatrice, o essere presentate da altre socie.
Superata la pre-selezione, una settimana di fuga dai maschi umani costerà circa 2850 euro, tutto incluso. Sebbene la cifra non sia a portata di tutte le tasche, la fondatrice assicura di non voler trasformare la sua isola in un luogo esclusivo. Le prenotazioni sono già aperte.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA