A Lodi in California, vino Italian Style

Gemellata con omologa Italia ha tradizione familiare aziende

Gina Di Meo

LODI - Nella California terra di vini non lontano dalla rinomata Napa Valley esiste una regione dove la produzione di vino non e' stato ancora contagiata dal corporate business ma mantiene ancora la genuinità della gestione familiare. E' Lodi (pronunciato Lo-dai), nella Central Valley, terra baciata dal sole considerata tra le più produttive al mondo per quanto riguarda l'agricoltura. A Lodi, tra le altre cose gemellata con l'omologa cittadina in Italia, si è cominciato a produrre vino sin dalla seconda metà del 19mo secolo ma fino a non molto tempo fa era conosciuta solo come fornitrice di uve a regioni come appunto Napa e Sonoma e non come produttrice essa stessa di vini prestigiosi e nonostante l'appellativo Lodi Ava (American Viticultural Area, area americana di viticoltura) esistesse sin dal 1986. Ma oggi le cose sono cambiate e Lodi ha affermato la sua identità come produttrice di vino con oltre 110mila acri di terreno coltivato con vigne, il doppio di Napa Valley, e oltre 750 coltivatori che producono per circa 85 aziende per lo più denominate 'boutique wineries' che offrono al visitatore un'esperienza autentica, senza la folla e i prezzi della Napa Valley. "Chi viene a Lodi - ha spiegato all'ANSA Michael McCay, proprietario di McCay Cellars - scopre un'esperienza intima che non ha nulla a che vedere con l'ambiente corporate di Napa. Noi parliamo con le persone, spieghiamo i processi dietro la produzione di vino, un po' come avviene ancora in Italia. Napa è come un'industria, Lodi è decisamente piu' stile familiare".
    Anche se Lodi e' famosa per essere la capitale dello Zinfaldel (Primitivo, ndr) andando per vinerie c'e' solo l'imbarazzo della scelta per le varietà offerte. 'Acquiesce', ad esempio, ha costruito la sua reputazione sui bianchi e sui rose', 'Oak Farm', una delle proprietà più belle della zona con una cantina che somiglia ad un ranch ed una casa coloniale che sembra uscita dal film 'Via col vento', è famosa per il Cabernet Sauvignon, il Cortese o il Tievoli, una combinazione tra Zinfandel, Barbera e Petite Sirah. Ancora 'Michael David Winery' sembra immersa in un giardino botanico e oltre all'atmosfera stile Zen, il tocco di colore è offerto dalle botti di vino decorate con immagini da 'Freak Show'. La vineria St. Jorge, invece, famosa per la sua varietà di vini stile portoghese, offre un'altrettanta ambientazione anche con cena a tema.
    Lodi non e' solo vinerie. Trovandosi in una zona pianeggiante si presta a lunghe passeggiate in bicicletta e per promuovere il turismo su due ruote un gruppo di volontari ha fondato 'Bike Lodi', una comunità che offre giri turistici oltre a promuove la bici come mezzo di trasporto. La presenza del lago di Lodi, inoltre, rende la città una destinazione per la canoa e Headwaters Kayak offre la possibilità di ammirare le cantine piu' belle oltre che le spettacolari dimore con un itinerario sull'acqua.
    Lodi è anche storia con il San Joaquin County Historical Society and Museum, dove oltre all'arte indigena si ricostruiscono anche gli sviluppi della moderna agricoltura, poco lontano si trova inoltre uno spettacolare giardino giapponese. Infine, se solo il vino non basta, ma si cerca anche il relax e una sana cucina 'from farm to table', 'Wines&Roses' è un must see per la sua Spa e i suoi ristoranti con menu con prodotti stagionali e sostenibili. https://www.visitlodi.com (ANSA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA