Tornano le domeniche gratuite ai musei

Franceschini, bellissimo vedere l'affollamento. Cultura deve essere per tutti

Redazione ANSA ROMA

Limitate dall'ex ministro Bonisoli, tornano in tutta Italia dal 6 ottobre, le domeniche gratuite nei musei, con l'entrata libera per tutti la prima domenica del mese nei luoghi della cultura statale, da Pompei a Miramare, dalla Reggia di Caserta al Colosseo. Lanciata nel 2014 da Franceschini, l'iniziativa è stata raccolta negli anni da oltre 15 milioni di visitatori che hanno visitato gratuitamente i musei e i parchi archeologici dello Stato. Un progetto molto amato dalle famiglie italiane che hanno così riscoperto e si sono riavvicinate al patrimonio culturale italiano. Per alcuni siti, anticipano da Mibac, sarà previsto un numero massimo di ingressi contemporanei.

‘La cultura deve essere per tutti’  ha commentato il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini salutando il grande successo di pubblico che sta caratterizzando la prima domenica gratuita dei musei di ottobre. “Davvero bellissimo vedere le file davanti a tutti i musei da quelli più grandi a quelli più piccoli; vedere le famiglie tornare a scoprire il patrimonio culturale italiano. È la dimostrazione che la cultura deve essere per tutti. Oggi è una bella festa popolare”.

 

Su beniculturali.it/domenicalmuseo2019 tutte le informazioni e gli istituti coinvolti.

   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA