Mostre, da Battaglia a Tintoretto

Alla Cattedrale di Siena scopertura del pavimento marmoreo

Redazione ANSA VENEZIA

(di Marzia Apice) (ANSA) - VENEZIA, 14 AGO - C'è molto contemporaneo nelle mostre del prossimo weekend, da Letizia Battaglia allo spagnolo Jorge Pombo che omaggia Tintoretto, fino a Giuseppe Uncini e Andrea Chisesi. VENEZIA - In chiusura il 18 agosto alla Casa dei Tre Oci "Fotografia come scelta di vita", grande antologica dedicata a Letizia Battaglia. Composto da 300 fotografie, molte delle quali inedite, il percorso svela l'attenzione al contesto sociale e politico sempre dimostrata dalla fotografa nel suo lavoro, nonché il suo talento nell'evitare i luoghi comuni e nel raccontare in uno scatto la vita delle persone. Alla Scuola Grande di San Rocco chiuderà il 20 agosto la mostra "Tintoretto - Pombo. Maternità e Passione", nella quale il pittore spagnolo Jorge Pombo rende un omaggio universale alla femminilità, alla donna come madre, creatura e creatrice, che trova nella figura della Madonna il suo archetipo. I quadri di Pombo, nei quali vengono rivisitati 7 capolavori del Maestro del Rinascimento veneziano che hanno Maria come soggetto, sono collocati accanto agli originali di Tintoretto.
    SIENA - Dal 18 agosto al 27 ottobre la Cattedrale di Siena scopre il suo magnifico pavimento a commesso marmoreo, frutto di cinquecento anni di espressione artistica. "Come in cielo, così in terra. Dalla porta alla città del cielo al pavimento" è il titolo del nuovo percorso di visita, che dalla sommità della Cattedrale e dal Facciatone del Duomo Nuovo arriva fino alle tarsie marmoree.
    TERMOLI (Cb) - E' stata inaugurata il 2 agosto al MACTE - Museo di Arte Contemporanea di Termoli la mostra "Giuseppe Uncini / Termoli 2019", primo progetto espositivo della programmazione per il biennio 2019 - 2020 del neonato museo molisano. La personale raccoglie 11 opere appartenenti ai diversi periodi della ricerca del maestro marchigiano, di diverse dimensioni e tecniche (dalle grandi sculture appartenenti al ciclo degli Spazi-ferro e degli Spazi-cemento, alle inedite e originali sculture in ceramica e ferro dei primi anni Duemila).
    CASERTA - "Saligia" è il titolo della personale di Andrea Chisesi in programma alla Reggia di Caserta fino al 20 agosto.
    Interrogandosi sul vizio umano (il titolo è l'acronimo dei 7 vizi capitali), l'artista presenta nel percorso oltre 60 opere, di cui molte delle quali site specific, realizzate dalla tecnica da lui stesso coniata delle "Fusioni", che costituiscono un ponte tra il contemporaneo e l'arte classica.
    CISTERNINO (Br) - Un dialogo a più voci sul concetto di natura: sono 8 gli artisti protagonisti della mostra "Naturalia", che il 19 agosto chiuderà al M.A.A.A.C. - Museo Area Archeologica Arte Contemporanea di Cisternino. Sviluppando il tema dell'esposizione, indangandone anche le molteplici declinazioni antropologiche e ambientali, gli artisti - Fabio Alecci, Francesco Barilli, Gianluca Esposito, Marzia Gandini, Cristina Mangini, Pierpaolo Miccolis, Ettore Rosselli, Domenico Ruccia - presentano opere che, tra storia e contemporaneo, si relazionano con il percorso archeologico del museo.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA