Uffizi: scultura, pittura e storia

Schmidt, una proposta per tutte le categorie di visitatori

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - La prima mostra monografica dedicata al pittore ottocentesco Giuseppe Bezzuoli, la contemporaneità romantica di Neo Rauch, le statue del gruppo dei Niobidi, ma anche un viaggio nella storia e nell'evoluzione della calzatura nel corso dei secoli, una rassegna sulla scultura in bronzo a Firenze in età barocca, l'arte del Rinascimento di Pietro Aretino e la festa delle donna celebrata con l'arte di Giovanna Garzoni. E ancora: un'esposizione con antichi manoscritti rubati e recuperati dai carabinieri del Ntpa, la ricostruzione virtuale della città di Hierapolis e una mostra dedicata ai soffitti lignei nel Rinascimento. Questo il calendario delle mostre delle Gallerie degli Uffizi dall'autunno 2019 all'estate 2020.
    La proposta, spiega il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, tiene in considerazione "tutte le categorie di visitatori".
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA