Il passaporto che apre più frontiere nel mondo? Quello degli Emirati Arabi

Redazione ANSA

ABU DHABI - Finora erano stati il Giappone e Singapore a detenere i passaporti più forti del mondo, ossia quelli che aprono le frontiere del maggior numero di paesi, senza bisogno di visti preventivi. Ma nel 2018, a sorpresa, sul gradino più alto del podio di questa classifica aggiornata costantemente dall’Istituto Internazionale Arton Capital, sono saliti gli Emirati Arabi Uniti, i cui cittadini hanno ora un accesso libero a 167 paesi del mondo, ovvero l’84% del pianeta. 

Gli Emirati hanno fatto in questi ultimi anni un vero balzo, dal 27/esimo posto del dicembre 2016 al primo del 2018, conquistato grazie a recenti accordi con la Russia, il Messico, la Liberia e la Sierra Leone. Nel gruppo dei primi cinque paesi con il passaporto più forte si trovano anche la Germania e la Corea del Sud. Anche l’Italia comunque non se la passa male, con un onorevole nono posto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA