In viaggio con ANSA per un anno in Fvg

Racconto in 25 tappe di regione unica per cultura e tradizione

Redazione ANSA

TRIESTE - E' l'ultima regione al confine orientale, crocevia di culture e popoli, esempio unico di integrità e contaminazione. E' un territorio ricco di storia, natura e paesaggi da raccontare. E il viaggio che l'ANSA, in collaborazione con la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, comincia oggi vuole essere una sintesi di quei punti di forza, talvolta ancora nascosti, che stanno rendendo il Friuli Venezia Giulia una regione sempre più emergente per volumi turistici e con un forte margine di crescita. Nel 2017, ad esempio - secondo dati di Promoturismo Fvg - sono stati più di 8,7 milioni i turisti che hanno scelto il Fvg come meta per le loro vacanze, il 5,2% in più rispetto al 2016. Ogni due settimane, il viaggio dell'ANSA, in 25 tappe, si fermerà tra le bellezze della natura e della tradizione locale, tra i segni dell'arte e della cultura che hanno costruito la storia. Si 'assaggeranno' i vini del Collio, brand conosciuto in tutto il mondo, e si visiteranno tre città che grazie ai loro 'tesori' sono state riconosciute patrimonio dell'umanità dell'Unesco: Aquileia, Cividale e Palmanova. Si ripercorrerà la tragedia del Vajont e si riscopriranno i quattro capoluoghi - Gorizia, Pordenone, Udine e Trieste - con aneddoti e curiosità 'calamita' per turisti. E ancora la montagna, con il Parco delle Dolomiti Friulane o Sappada, passata qualche mese fa da Veneto a Friuli Venezia Giulia, o il mare con le località turistiche più gettonate dai turisti stranieri di Grado e Lignano Sabbiadoro. Sarà un viaggio tra curiosità e riscoperte di un territorio in costante evoluzione, che comincia oggi e proseguirà per un intero anno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA