Riapre a Stupinigi Appartamento del Re

Completato restauro iniziato trent'anni fa, investiti 20 milioni

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Riapre al pubblico dopo 13 anni l'Appartamento del Re della Palazzina di Caccia di Stupinigi.
    Termina infatti a giugno il recupero delle stanze juvarriane della residenza sabauda per la caccia e le feste alle porte di Torino. Si tratta dell'ultima tappa di un percorso avviato 30 anni fa per il recupero del complesso, patrimonio Unesco dell'Umanità. I lavori sono stati finanziati dalla Fondazione Crt con un investimento di 20 milioni di euro.
    "Riconsegniamo al pubblico un edificio storico di enorme valore - spiegano il presidente e il segretario generale della Fondazione Crt, Giovanni Quaglia e Massimo Lapucci -. Adesso faremo il possibile per dargli una nuova e virtuosa governance, come merita un museo del genere. Stiamo infatti progettando un tavolo con l'Ordine Mauriziano, proprietario della Palazzina, e la Compagnia di San Paolo".
    L'obiettivo è quello di accrescere l'offerta culturale di Torino e del Piemonte, arricchendo il circuito delle residenze sabaude di un altro importante tassello.(ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA