A Perugia 100 opere da Giotto a Morandi

Allestita da Fondazione Cassa risparmio Perugia, fino settembre

Redazione ANSA PERUGIA

  PALAZZO BALDESCHI - E' Vittorio Sgarbi, in due video nei quali spiega le ragioni che lo hanno portato a concepire il percorso dell'esposizione, ad accogliere i visitatori della mostra "Da Giotto a Morandi" allestita dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia a Palazzo Baldeschi, inaugurata oggi e aperta fino al 15 settembre.
    Nelle sale, nel cuore del capoluogo umbro, sono state riunite 100 opere, tra dipinti e sculture, attraverso le quali - spiegano gli organizzatori - si potrà verificare la pluralità degli orientamenti che stanno alla base del fenomeno del collezionismo bancario. Si tratta di un patrimonio ampio che - secondo la Fondazione Cassa di risparmio di Perugia -, può essere considerato il volto storico e culturale dei diversi territori italiani.
    Nei video Sgarbi ribadisce che "siamo di fronte ad un patrimonio di circa 13 mila opere". "Un tesoro straordinario - aggiunge - dal quale abbiamo selezionato alcuni capolavori con l'obbiettivo di creare un temporaneo e magnifico museo parallelo". La mostra, che apre proprio quest'anno in occasione dei 25 anni dalla nascita delle Fondazioni di origine bancaria, vuole essere anche un incentivo per attrarre visitatori in Umbria.
    "Da Giotto a Morandi. Tesori d'arte di fondazioni e banche italiane" è allestita dall'11 aprile al 15 settembre a Perugia, Palazzo Baldeschi, in corso Vannucci 66. Gli orari di apertura sono: dal martedì al venerdì dalle 15 alle 19.30; sabato e domenica dalle 11.00 alle 19.30. Lunedì chiuso. il costo dei biglietti è intero 6 euro; ridotto 4 euro (gruppi con più di 10 persone; over 65; studenti con più di 18 anni). Ingresso gratuito per studenti fino a 18 anni. Per i visitatori è stata attivata una convenzione con il parcheggio Saba-Sipa di Piazza Partigiani che permette di avere una tariffa scontata per le prime due ore di sosta. Per informazioni rivolgersi alla biglietteria della mostra.
    Info: www.fondazionecariperugiaarte.it tel. 075. 5734760.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA