La mostra è Instagram, Galleria Nazionale balza nel futuro

Creato anche un profilo dedicato ai giovanissimi. Direttrice Collu: Diamo spazio ai millennialteens in modo da avere la loro visione

di Cinzia Conti

ROMA - La Sindrome di Stendhal anche on line, con un'intera mostra che arriva sullo smartphone: le emozioni di un quadro e di una scultura accessibili a tutti, anche dal divano di casa o dal cortile della scuola, senza biglietti e code. Con la speranza e l'augurio che dopo l'assaggio virtuale arrivi anche l'irrefrenabile voglia di correre al museo... La prima a lanciare "un amo digitale" nel profondo e variopinto mare del web è la Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma con #ScrollTheExhibition, la prima mostra social lanciata sul proprio canale Instagram. Un grande mosaico della mostra #MuseumBeautyContest che prende vita attraverso una panoramica a 360 gradi grazie a oltre 150 foto dal ritratto di Giuseppe Verdi e quello di Mademoiselle Lanthèlme di Boldini, a quello di Jane Morris firmato Dante Gabriele Rossetti, da Palma Bucarelli a Modigliani, da De Chirico alle Tre Età di Klimt.

Tutti possono scoprire l'allestimento del Salone Centrale del museo con i suoi 70 ritratti esposti navigando da telefono o tablet: sul profilo ufficiale @lagallerianzaionale si può infatti "visitare" la mostra come se si fosse in sala.

A raccontarlo all'ANSA la direttrice del museo, Cristiana Collu: "Questo progetto, semplice ma innovativo, fa parte del percorso digitale della Galleria Nazionale iniziato a giugno 2016 con l'apertura del nuovo del sito web e lo sviluppo delle strategie social. Così la Galleria e i suoi progetti possono essere vissuti da più punti di vista e tramite esperienze diverse. La presenza online, e in particolare le potenzialità della condivisione, sono centrali nella vita del museo".

E in numeri le danno ragione: con oltre 150 mila visualizzazioni a settimana, l'account Instagram della Galleria, aperto a giungo 2016, cresce a un ritmo di 300 nuovi follower ogni 7 giorni. I seguaci hanno principalmente tra i 18 e i 34 anni di età e vivono a Roma.

E proprio ai teenager si rivolge il nuovo profilo @lagallerianazionaleteens: www.instagram.com/lagallerianazionaleteens che la Collu presenta con orgoglio: "Diamo spazio ai millennialteens in modo da avere la loro visione: "Learn from teens. Teens teach us" è il motto del nuovo profilo Instagram @lagallerianazionaleteens".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA