Vino Nobile di Montepulciano pianta parco alberi a sostegno ambiente

Al via piantumazione prime 400 piante, 1200 entro il 2021

Redazione ANSA MONTEPULCIANO (SIENA)

(ANSA) - MONTEPULCIANO (SIENA) - I primi 400 alberi saranno piantati quest'anno, e arriveranno a 1200 entro il 2021, per dare vita a un parco di 15mila metri quadri vicino all'ospedale di Montepulciano (Siena) che vuol essere un messaggio contro l'inquinamento e i cambiamenti climatici. E' il progetto 'Alberi, non parole' dei produttori del Vino Nobile di Montepulciano. L'iniziativa, spiega una nota, rientra nella certificazione della sostenibilità della denominazione del Nobile, prima realtà vinicola in Italia ad ottenere questo riconoscimento 'green'. Oggi la piantumazione delle prime piante, tutte tipiche del territorio, da parte dei produttori insieme ai bambini delle scuole primarie.

L'iniziativa ha visto la collaborazione del Comune di Montepulciano, dell'Asl Toscana Sud Est, e della Giorgio Tesi Vivai tramite la Fondazione Giorgio Tesi Onlus che ha fornito gratuitamente le 400 piante. Il tutto con l'aiuto dei carabinieri forestali.

"Realizzeremo un parco di oltre mille piante che una volta a dimora offrirà a tutti coloro che si troveranno a passare da questa struttura un momento di conforto e di verde - spiega il presidente del Consorzio del Nobile Andrea Rossi - un'iniziativa che abbiamo voluto fortemente come Consorzio nell'ottica di certificare la sostenibilità, non solo delle pratiche ambientali, ma anche sociali come in questo caso, di tutto il mondo produttivo che gira intorno al Vino Nobile di Montepulciano". Presente oggi anche il sindaco di Montepulciano Michele Angiolini. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA