Il Borro acquisisce Vitereta e raddoppia ettari a vite

Ferruccio Ferragamo ingloba tenuta confinante, era dei Del Tongo

Redazione ANSA LATERINA (AREZZO)

(ANSA) - LATERINA (AREZZO) - L'azienda vitivinicola Il Borro, tenuta del Valdarno Superiore che dal 1993 è di proprietà di Ferruccio Ferragamo, celebra oggi la festa della vendemmia annunciando una serie di novità tra cui l'acquisizione della proprietà confinante 'Vitereta' e l'apertura de Le Aie del Borro, 20 nuove suites all'interno della proprietà.

"È una festa a cui tengo molto perché è un momento per fare un bilancio - dice Ferruccio Ferragamo - La vendemmia non è finita, inizia ora, ma promette bene, siamo molto contenti di quello che stiamo realizzando. Grazie all'energia, che non mi manca, più quella dei miei figli, facciamo nuovi progetti e programmi. Oggi faremo la festa in una zona nuova".

Il Borro infatti ha acquisito Vitereta (in totale 346 ettari) raddoppiando gli ettari coltivati a vite e raggiungendo così 85 ettari di vigne. Vitereta è una tenuta storica del Valdarno Aretino, appartenuta alla famiglia Del Tongo dal 1973. Comprende una superficie vitata pari a 40 ettari, una cantina di proprietà, oltre a 150 ettari di terreni seminativi. Tra gli edifici c'è Villa Clerici Bernetti, costruita nella seconda metà dell'Ottocento, una tabaccaia di notevole pregio architettonico (dove avveniva la lavorazione del tabacco) e alcuni poderi.

"Con lo spirito di ampliarsi abbiamo sviluppato una nuova area residenziale con 20 nuove suites", continua Ferragamo. Oggi la tenuta de Il Borro ha una superficie di 1.100 ettari, dove si producono pregiati vini (12 etichette di cui 10 interamente biologiche), ci sono poi l'orto biologico, gli ulivi, le arnie.

Ma le novità non finiscono qui, Ferragamo annuncia infatti per l'anno prossimo "tre nuovi progetti compresa una nuova sfida".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA