Verona ''parla'' Amarone, è anteprima iconico rosso

Debutta annata 2015 con Centinaio, Consorzio schiera 65 aziende

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Entra nel vivo la Red Week di Anteprima Amarone del Consorzio di Tutela Vini Valpolicella. Si parte domani, 1° febbraio, con la seconda conferenza annuale della Valpolicella, l'approfondimento socioeconomico internazionale che farà da prologo alla tre giorni dedicata al debutto dell'annata 2015 del Grande Rosso veronese.

 

Due le sessioni in programma. La prima, sull'Amarone come brand di lusso per conquistare i mercati, vedrà confrontarsi Andrea Sartori, presidente Consorzio di Tutela Vini Valpolicella; Marco Magnacavallo, Ad Tannico; Pierpaolo Penco, Country manager Italia Wine Intelligence; Renato Maviglia, dirigente Consob e Tushar Borah, sommelier del Byrj Al Arab di Dubai. A seguire, il focus sul riconoscimento dei valori del vino a partire dalla sostenibilità con Olga Bussinello, direttore del Consorzio della prima dop di vino rosso del Veneto; Filippo Gallinella, presidente della XIII Commissione Agricoltura; Christian Ewert, presidente Amfori; Chuan Zhou, direttore Ricerca Wine Intelligence e Luca Pizzighella, direttore commerciale SignorVino.

Da sabato, riflettori puntati su Anteprima Amarone 2015 a palazzo della Gran Guardia che aprirà con la giornata riservata alla stampa nazionale e internazionale. "Brand, valore, export e turismo: Il poker per l'Italia nel calice" è il tema del dialogo 'di filiera' tra il presidente del Consorzio tutela vini Valpolicella, Andrea Sartori e il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio. All'ordine del giorno anche la presentazione dell'annata 2015 e lo stato di salute della Docg veronese. Non solo mercato e politiche di settore. Ad Anteprima Amarone, spazio anche al matching d'autore: Giordano Bruno Guerri, storico, accademico e saggista e Laura Delli Colli, giornalista cinematografica e scrittrice saranno i protagonisti di "Red Passion e Sorsi di Cultura". In primo piano, incursioni letterarie e cinematografiche sul ruolo 'artistico' del vino più iconico della Valpolicella ma non solo.

Le degustazioni delle 65 aziende di Anteprima Amarone apriranno le porte al pubblico domenica 3 febbraio (dalle 10 alle 19, ingresso a pagamento), mentre il giorno successivo sarà riservato agli operatori di settore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA