Toso, attesa ottima vendemmia per quantità e qualità

Partenza puntuale per la raccolta del moscato

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Tra i filari del Moscato, nel Cuneese, c'è già chi guarda con ottimismo alla prossima vendemmia. "Abbiamo ottime aspettative per l'annata 2018, sia per quantità che per qualità" annuncia, in una nota, Massimo Toso, direttore tecnico dell'omonima cantina di famiglia a Cossano Belbo. Il raccolto, secondo il viticoltore piemontese, sarà ricco per quantità, e anche la qualità sarà molto buona.

"Ad oggi possiamo prevedere un'ottima quantità di raccolta - continua Toso -. Inizialmente si pensava ad una vendemmia in ritardo, ma con l'assestarsi più stabile del bel tempo nelle ultime settimane, possiamo pensare che anche quest'anno possa cominciare intorno al 25 agosto".

E sul fronte della qualità, l'enologa Erica Enzo spiega: "L'escursione termica tra giorno e notte, che si sta verificando in queste settimane, è particolarmente preziosa per esaltare l'aromaticità di vitigni come il moscato, sicuramente con una concentrazione zuccherina inferiore a quella della vendemmia 2017". L'aromaticità è l'aspetto caratterizzante di un vitigno come il moscato ed è fondamentale per chi, come Toso, produce in particolare spumanti con queste uve, provenienti da circa 300 ettari.

Al via il presidio costante in vigna insieme ai 130 viticoltori conferenti, che si riuniranno come ogni anno il prossimo 30 agosto nel tradizionale pranzo ospitato nelle cantine di Cossano Belbo. L'aspettativa sull'esito della vendemmia è grande, anche e soprattutto per portare avanti uno dei più recenti e strategici progetti dell'azienda, ovvero l'Asti Secco DOCG, il primo spumante secco prodotto con uve moscato: una sfida enologica che Toso ha colto con grande entusiasmo, inserendo sul mercato la sua prima produzione sul finire del 2017.

Anno che si è chiuso per la cantina langarola con buoni risultati economici: fatturato in aumento del 5%, che supera i 37 milioni di euro (erano 35 nel 2016). Contestualmente crescono gli investimenti Toso, che quintuplicano nel 2017, raggiungendo i 2 milioni e mezzo di euro, per sostenere i futuri piani di sviluppo. Stabile l'occupazione, con 56 dipendenti. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA