Morellino di Scansano compie 40 anni, ora guarda a export

Durazzi, mercato estero vale oggi 25%, ampi margini crescita

Redazione ANSA

FIRENZE - "Quest'anno è il 40/mo anno di vita della denominazione e non siamo certo una realtà emergente. I soci del consorzio sono circa 210. Ci stiamo muovendo nella direzione di presidiare nuovi mercati. Ci stiamo muovendo sull'estero ma senza voler strafare perché vogliamo finire di posizionarci in paesi chiave e poi espanderci ulteriormente.

Attualmente il mercato interno per il Morellino vale il 75% e il 25% per l'export, questo vuol dire che abbiamo enormi potenzialità di crescita". Lo ha detto il direttore del consorzio del Morellino di Scansano Alessio Durazzi, a margine dell'Anteprima delle nuove annate vinicole, svolta a Firenze insieme al Chianti. "Il Morellino è un vino da sempre amato e conosciuto in Italia - ha aggiunto - e dobbiamo lavorare per fare altrettanto anche all'estero perché il nostro vino ha tutte le caratteristiche per esserlo".

La produzione media annua di Morellino di Scansano, ha ricordato Durazzi, è di circa 10 milioni di bottiglie, 7,5 milioni delle quali vendute in Italia e 2,5 milioni all'estero. Il 2017 è stata una vendemmia scarsa ovunque, "ma nel nostro territorio è stata del -26%, inferiore alla media toscana" dove la produzione di vino lo scorso anno è stata del -38%.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA