A Marsala nasce vino del melograno

Inventato dall'Istituto Agrario Marsala

Redazione ANSA
PALERMO - Un vino al melograno che ambisce a diventare un innovativo fine pasto e un brand territoriale: dalla sperimentazione degli studenti dell'istituto professionale per l'agricoltura di Marsala nasce il Wonderful Strasatti, bevanda alcolica creata dagli alunni del terzo e quarto anno dell'IPAA che fa capo all'istituto superiore Abele Damiani diretto da Domenico Pocorobba. Ad avviare la sperimentazione è stato Giovanni Agostino Saladino, docente di chimica enologica e direttore dell'IPAA. "La bevanda - spiega al Giornale di Sicilia - è stata ottenuta dalla spremitura dei semi di melograno della varietà Wonderful. La fermentazione è stata effettuata con lieviti selezionati Saccharomyces cerevisae, nasce un vino rosé con sapore lievemente amaro piacevole al palato. La scelta del melograno è stata dettata dalla crescente produzione del frutto nel territorio marsalese, tant'è che i semi usati per realizzare il vino sono stati forniti da due alunni figli di imprenditori agricoli". Non è la prima il Damiani si cimenta con col succo di melagrana: quattro anni fa è nato lo sciroppo di melagrana. "Un concentrato che ha qualità antinfiammatorie sia per le vie respiratorie che per le vie urinarie - racconta Saladino. Per gli uomini è anche ottimo per sedare le infiammazioni della prostata. Infine, gli studenti si stanno occupando anche del Marsala - ha anticipato Saladino - per ottenere un prodotto secco, non conciato e ad alto grado che marsaleggia senza dolcezza, con un gusto deciso da scegliere a fine pasto".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA