Inventò Sassicaia, collezione Tachis all'asta Bolaffi

All'incanto il 16 e 17 novembre anche collezione vini francesi

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Un altro appuntamento con i vini pregiati e i distillati, firmato Aste Bolaffi con Slow Food Editore, è in calendario a Torino il 16 e il 17 novembre presso la storica sede della casa d'aste. In catalogo 1.368 lotti, tra cui le bottiglie italiane più celebri e una monumentale collezione di vini francesi, per una base d'asta complessiva di 660 mila euro.

Top lot sono la collezione personale di Giacomo Tachis, padre degli enologi italiani e inventore del Sassicaia e un incredibile insieme di vini del produttore della Borgogna Domaine Leroy. Particolare anche l'assortimento della cantina privata della Tenuta San Leonardo.

"Dopo Luigi Veronelli, che nel 2015 ha sancito il debutto di questo fortunato dipartimento della nostra casa d'aste - commenta Filippo Bolaffi, a.d. Aste Bolaffi - proponiamo la selezione di un altro maestro dell'enologia italiana, Giacomo Tachis. Acquistare grandi vini è una bella esperienza; poter acquistare grandi vini appartenuti a un maestro è invece un'esperienza irripetibile". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA