Sfida tra sommelier Ais per borsa di studio I Balzini

Sabato a Firenze ''per trasmettere amore per il territorio''

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 27 SET - Quarta edizione della borsa di Studio I Balzini, sabato 30 a Firenze dove i più promettenti neo Sommelier della locale delegazione Ais impegnati a contendersi un assegno di 700 euro, pari al costo d'iscrizione al corso di terzo livello. In palio, oltre una targa celebrativa, ci saranno anche una doppia Magnum e una Magnum de I Balzini White Label, vino storico dell'azienda, per il secondo e il terzo classificati. Ideata da Antonella D'Isanto nel 2014, per festeggiare il trentesimo anno di iscrizione all'AIS Firenze del marito Vincenzo D'Isanto - fondatore dell'Azienda Vitivinicola I Balzini -, l'iniziativa ha acquisito via via sempre più consenso e prestigio. "Un progetto bellissimo, nato dalla volontà di Antonella e Vincenzo, due grandi amici dell'Associazione, che riescono con il loro lavoro a trasmettere un forte amore per il vino e per il territorio" ha dett dal palco della Stazione Leopolda il Presidente AIS Toscana Osvaldo Baroncelli, in occasione della premiazione dell'edizione 2016 della Borsa di Studio, durante la manifestazione Food&Wine in Progress.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA