Riso: Centinaio, serve un piano nazionale per settore, come per la pasta

"Da domani in Cina parlerò anche di nocciole, agrumi e salumi"

Redazione ANSA VERCELLI

(ANSA) - "Ora dobbiamo ragionare su programmi a medio-lungo termine, facendo partire un piano risicolo nazionale. Lo abbiamo fatto partire per la pasta e per il grano. L'Italia e il riso italiano non possono non averlo".

Lo ha detto il ministro del Mipaaft Gian Marco Centinaio a Vercelli.

"Il 2018 - ha sottolineato - è stato l'anno delle emergenze, il 2019 deve essere quello del rilancio, delle opportunità.

L'anno in cui l'agricoltura costruisce un piano, una visione dell'agricoltura. Oggi dobbiamo guardare in mercati diversi. Da domani in Cina parlerò di accordi su nocciole, salumi e agrumi, ma sul tavolo abbiamo messo anche il riso. L'obiettivo è tornare dalla Cina e dire che abbiamo fatto uno step in più". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA