Negli Usa tutti pazzi per il panettone, è boom vendite

Il Nyt lo celebra, ossessione fornai per difficoltà preparazione

Redazione ANSA NEW YORK

- NEW YORK - In America tutti pazzi per il panettone. Tanto che il New York Times ha deciso di celebrarlo spiegando come il dolce più tipico del Natale italiano è anche diventato una vera e propria ossessione per fornai e pasticcieri americani, a causa della difficoltà della sua preparazione. Una sorta di croce e delizia che in caso di riuscita può pero' dare enormi soddisfazioni. "Il panettone - ha sottolineato Jim Lahey della Sullivan Bakery a New York - è l'arte suprema del mondo del pane perché ci vuole tanta tecnica nel realizzarlo". Rick Easton, fornaio di Pittsburgh, in Pennsylvania, lo definisce 'un magico folle trabocchetto' e per prepararlo compra il burro dalla Normandia e fa lui stesso il lievito madre. "Questa cosa incredibilmente ricca, piacevolissima al gusto e allo stesso tempo leggera. Questa e' la grandezza del panettone", ha aggiunto. Secondo l'articolo del Nyt è proprio la consistenza la vera sfida dei maestri fornai. "Se fai anche un piccolo errore - ha commentato Avery Ruzicka, fornaia della California - e' andato. Non si può salvare, finisce nella spazzatura". A confermare il boom nella vendita di panettoni Dino Borri, vice-presidente di Eataly Usa. "Quando abbiamo cominciato ad aprire i nostri negozi otto anni fa - ha detto all'ANSA Borri - ci davano del folle per la quantità di panettoni in negozio e ci dicevano che era un prodotto che non si vendeva. Il primo anno abbiamo venduto tutti i 20 mila panettoni ordinati. Quest'anno ne abbiamo ordinati un 40% in piu' in totale in tutti i negozi.E a Los Angeles sono gia' andati esauriti". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA