Parmigiano, stimata crescita 5% produzione 2017

Previsto aumento investimenti 7 mln per export e campagna media

Redazione ANSA
BOLOGNA - Nel 2017 per il Parmigiano Reggiano "è prevista una crescita complessiva della produzione del 5% che porterà ad un totale di 3,65 milioni di forme: il livello più elevato nella storia millenaria" del celebre formaggio. E' quanto emerso - si legge in una nota - dall'assemblea generale dei consorziati del Parmigiano Reggiano tenuta oggi a Modena. "Per accompagnare questo sviluppo e collocare il prodotto sul mercato - viene osservato - il Consorzio si è impegnato ad investire 7 milioni di euro in più rispetto all'anno precedente". Questa cifra, viene evidenziato, "servirà a sostenere una campagna di comunicazione in Italia e a rilanciare la crescita nei mercati esteri".

Nel dettaglio, osserva nella nota il presidente del Consorzio, Nicola Bertinelli, "il piano di regolazione dell'offerta porterebbe risorse superiori a 10 milioni di euro.

L'Assemblea ha oggi deciso a larga maggioranza, con l'87,54% dei voti favorevoli, di adottare per il 2017 una franchigia al 3%, valore che consentirà di garantire risorse aggiuntive molto importanti per circa 7 milioni di euro. La franchigia di esenzione contributiva punta anche all'obiettivo di contrastare i rischi di eccessive tensioni e speculazioni sugli affitti e sulle compravendite di quote".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA