Per la pasta tre giorni festa a Gragnano dall'8 a settembre

Iniziativa del Consorzio IGP con 11 produttori

Redazione ANSA
(Napoli), dall' 8 al 10 settembre. 11 i pastifici in gara per la "Festa della Pasta", organizzata dal Consorzio Pasta di Gragnano IGP. L' evento è stato presentato da Giuseppe Di Martino e Maurizio Cortese, rispettivamente Presidente e Direttore del Consorzio della Pasta di Gragnano IGP In via Roma saranno montate le cucine nelle quali chef stellati, a partire dalle 20, prepareranno i piatti per i partecipanti alla festa. Lo chef Alfonso Caputo della "Taverna del Capitano" coordinerà i suoi colleghi nel corso della serata dedicata al pomodoro, selezionato tra i migliori produttori campani. "Sono tante le varietà, gli abbinamenti e le ricette possibili per questo abbiamo voluto il gotha dei produttori campani di pomodoro", affermano gli organizzatori. La sera di sabato 9 settembre, invece, sarà dedicata alla pasta del giorno dopo. Lo chef Peppe Guida del ristorante stellato "Antica Osteria Nonna Rosa", darà spazio al suo estro nelle rielaborazioni della pasta: un modo per combattere gli sprechi alimentari continuando ad esaltare il gusto dei primi piatti. Si chiude domenica a pranzo con la Genovese ed il Ragù. Gran finale affidato a tre chef: insieme ad Alfonso Caputo e Peppe Guida sarà presente Alfonso Iaccarino, testimonial della Pasta di Gragnano IGP nel mondo. Spettacoli contribuiranno ad animare la festa di Gragnano. Previste le esibizioni di Simone Schettino, del giovane ballerino tedesco Sven Otten e di Enzo Avitabile .

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA