Post-it

Ragazzi in gara nelle Olimpiadi del formaggio

'Via Lattea' e 'zona morbida' per un'edizione a misura bambino

Redazione ANSA

TORINO - Il formaggio che diventa un'Olimpiade, con tanto di gare di 'caglio in lungo' e 'munto sincronizzato'; la transumanza un gioco per calarsi nei panni del pastore per un giorno: può succedere solo a Cheese, la manifestazione dedicata alle forme del latte che si svolge a Bra dal 18 al 21 settembre. Nella Via Lattea, il luogo messo a punto da Slow Food Educazione per i giovani e i bambini, sono molte le esperienze rivolte ai più piccoli per imparare origini e forme del latte, mettendo alla prova le abilità motorie e le papille gustative. I bambini dai 3 ai 12 anni possono sperimentare in quest'area, allestita al movicentro di Bra, una vera e propria giornata dell'allevatore. Tra le attività proposte, in collaborazione con Giovani Genitori e Circowow, una 'mungitura spaziale' e il gioco della transumanza. (Info e prenotazioni: prenotazioni.educazione@slowfood.it).
In piazza XX Settembre, allo stand dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo ci si potrà sfidare nelle Olimpiadi del Formaggio, realizzate dalla Condotta Slow Food e rivolte alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado.
Ma anche i più grandi, dai 18 ai 30 anni, potranno dedicarsi alle scoperte sensoriali: grazie al laboratorio 'Formaggi e Birre in tutti i sensi', organizzato da Master of Food. Cheese 2015 per la prima volta è davvero a misura di bambino, con aree riservate all'allattamento, spazio fasciatoio e una 'zona morbida' per lasciar giocare i più piccoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
ChiudiCondividi