Post-it

Pizza, street food e tanto formaggio, la giornata perfetta

Itinerari dal mattino alla sera tra gli stand della rassegna

Redazione ANSA

TORINO - La giornata ideale a Cheese inizia dal Mercato dei Formaggi, che apre alle 10, per accaparrarsi tome e formaggette su consiglio dei casari e dei pastori italiani e stranieri che si daranno appuntamento in piazza Carlo Alberto. Poco lontano, la via degli Affinatori è l'indirizzo giusto per scoprire tutti i segreti che rendono unico il formaggio, mentre le vie Marconi e Principi di Piemonte accolgono i banchi dei 450 Presìdi Slow Food. Tra questi, due fanno il loro esordio proprio a Cheese 2015: lo skyr islandese, formaggio fresco a base di latte acido, e la capra orobica lombarda.
Un'idea per l'ora di pranzo è la nuova Piazza della Pizza, con gli 'artisti' dell'associazione Verace Pizza Italiana che trasformano i Presìdi Slow Food in autentiche prelibatezze. Il 'salotto buono' di Cheese è nella parte alta della cittadina piemontese, sotto il porticato di via Garibaldi. Qui si può scegliere tra oltre 100 formaggi di diversa provenienza, di cui 20 dalla Spagna, Paese ospite. Ad accompagnare la degustazione più di 700 etichette dell'enoteca e 30 birrifici artigianali da tutta Italia, nella vicina Piazza della Birra. Per saziare anche gli appetiti più esigenti, piazza XX Settembre e il cortile delle Scuole Maschili offre una selezione di cucine di strada che può vantare pochi eguali: tra panelle e panzerotti, focaccia e olive ripiene si può compiere un viaggio lungo le tradizioni regionali di tutta la penisola. Con la novità dei Food Truck, il cibo di strada itinerante in piazza Roma.
Finale perfetto della giornata a Cheese è l'area Mixology, a pochi passi dalla stazione ferroviaria, dedicata alle alchimie del bere miscelato: qui si possono gustare le creazioni dei migliori bartender torinesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
ChiudiCondividi