Sos gelo per verdure e ortaggi al Sud

Coldiretti, gli sbalzi termici impattano sui costi di produzione in serra

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Con l'ondata di maltempo accompagnata da gelo e neve sono a rischio i raccolti di verdure e ortaggi del Mezzogiorno che rifornisce i mercati nazionali ed esteri. E' l'allarme lanciato dalla Coldiretti sugli effetti di questo inizio 2019, che vede l'Italia 'capovolta' con il Sud nella morsa del freddo e il Nord alle prese con la siccità e temperature al di sopra alla media che alimentano il rischio incendi.

Nelle campagne meridionali, sottolinea la Coldiretti, le temperature sotto lo zero danneggiano le coltivazioni invernali come carciofi, finocchi, sedano, prezzemolo, cavoli, verze, cicorie e broccoli, ma lo sbalzo termico improvviso ha inevitabilmente un impatto anche sull'aumento dei costi di riscaldamento delle produzioni in serra. A preoccupare è anche il peso della neve sulle piante e sulle serre. Il conto per l'agricoltura potrebbe salire in misura esponenziale perché, con le temperature di molti gradi sotto lo zero per più giorni, rischiano di essere compromesse anche agrumi e ulivi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: