Da grano a pomodoro, il maltempo compromette i raccolti

Coldiretti e Cia stimano perdite produttive dal 10% al 30%

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 29 AGO - Si teme per le produzioni agricole in tutta Italia a causa del maltempo dell'ultimo periodo. A lanciare l'allarme sui danni arrecati alle colture sono le organizzazioni agricole. Coldiretti, analizzando la situazione complessiva del Paese, stima le possibili flessioni per i prodotti della dieta mediterranea in una perdita del 10% del grano per pane e pasta e del 9% per il pomodoro.

La Cia-Agricoltori Italiani, riportando rilevazioni dell'ufficio di Capitanata (Foggia), stima (in linea con le previsioni nazionali di Coldiretti) perdite locali dal 15 al 30% per pomodoro, grano e uva.

In particolare, nel tracciare il bilancio delle anomalie climatiche, Coldiretti spiega che, a causa delle piogge insistenti nelle fasi di pre-raccolta, la produzione di grano nella penisola evidenzia una diminuzione generale di circa il 10% rispetto allo scorso anno. Dato numerico confermato dalla Cia per il territorio pugliese, con un perdita prevista tra il 15 e il 20%. La qualità di grano resta buona comunque.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA