Nicola Levoni riconfermato presidente Assica

Nel biennio 2017-2019 guida Industriali delle Carni e dei Salumi

Redazione ANSA
ROMA - Nicola Levoni è stato riconfermato alla presidenza dell'Assica, l'Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, nel corso della Assemblea annuale tenutasi oggi a Roma.

L'industriale mantovano, presidente dell'azienda di famiglia e presidente di Assica dal 2015, guiderà l'associazione di settore, che rappresenta oltre 80% del fatturato industriale della produzione delle carni trasformate (salumi, carni in scatola, grassi suini lavorati) pari a circa 8 miliardi di euro, per il biennio 2017-2019. "Il 2016 è stato un anno ancora molto complesso - ha sottolineato Levoni - per i produttori di salumi.

Il settore, come il resto del comparto alimentare, ha continuato ad essere penalizzato dalla debolezza dei consumi interni. Le problematiche internazionali da fronteggiare sono state molteplici. E sono cresciute le preoccupazioni per le diffuse tensioni geopolitiche, che hanno generato approcci difensivi improntati al protezionismo e al nazionalismo con esiti importanti anche nelle economie avanzate, come nel caso di Brexit, dell'elezione del Presidente Trump negli Usa e della conferma dell'embargo adottato nell'agosto 2014 dal Presidente russo Putin, in conseguenza alla crisi Ucraina. Per fronteggiare questi scenari internazionali siamo consapevoli che l'export è un traino irrinunciabile. Anche grazie all'attività della nostra Associazione, il 2016 ha registrato buone performance di esportazioni di salumi, raggiungendo il valore record di 1,4 miliardi di euro (+4,8%), e il rafforzamento della presenza di prodotti della salumeria italiana sui mercati internazionali con l'apertura di nuovi sbocchi commerciali in aree di valenza strategica per l'agroalimentare italiano come il continente Nord americano e l'Asia" ha concluso Levoni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA