'Adottate un pastore', iniziativa Coldiretti contro i lupi

Con 1.800 esemplari sono triplicati negli ultimi tre anni

Redazione ANSA TORINO

TORINO- In tre anni sono raddoppiati i lupi in Italia, dove ora si trovano almeno 1.800 esemplari che mettono a rischio la presenza e il lavoro dell'uomo in molte aree interne e montane del Paese. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti, che lancia da Bobbio Pellice, nel Torinese la campagna 'Ami i lupi? Adotta un pastore...!'. Il progetto coniuga la tradizione dell'allevamento alla pastorizia 2.0 dei giorni d'oggi per cercare di tenere insieme la tutela dei lupi con la difesa delle greggi.

L'idea - spiega la Coldiretti - è di mettere in campo un'azione duratura avviando con i nuovi strumenti del web una piattaforma di raccolta fondi. Ambientalisti, cittadini e turisti possono così condividere la vita dei pastori con responsabilità e impegno concreti per contenere in modo 'pacifico' le incursioni dei lupi. Per i sostenitori del progetto - precisa la Coldiretti - sono previste ricompense in termini di prodotti del territorio presidiato e valorizzato proprio grazie ai pastori che lo abitano.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA