Con 'Amanti piccanti' il peperone è una sexy star

Un libro e una mostra a Trieste del nuovo lavoro di Daniele Duca per Alinari

Martino Iannone

'Amanti piccanti' è il nuovo lavoro fotografico, edito da Alinari, firmato da Daniele Duca. Protagonista del racconto, curato da Marcello Verdenelli, è il peperone, che è ritratto in diverse sue sfaccettature e varietà, ma come una vera sexy star.

"Frutta, legumi ed ortaggi - scrive nella prefazione al libro Claudio de Polo, presidente di Fratelli Alinari - hanno da sempre avuto l'onore di una posa fotografica, iniziando con i dagherrotipi. Questi ortaggi cominciano a diventare oggetto di indagine fotografica sperimentale ed artistica intorno agli anni '20 del XX secolo, con le splendide fotografie di Albert Renger-Patzsch e ritroviamo negli Anni '30 i peperoni di Weston, incuriosito, forse, dalle strepitose forme naturali dei medesimi, che apparivano lette dall'obbiettivo in una forma specifica, come straordinarie composizioni surrealiste un po' metafisiche. Da qui inizia l'avventura del peperone nell'immagine fotografica che, ripercorrendo vari decenni, arriva alle composizioni di Daniele Duca. Una grande sfida per un grande ortaggio, inconfondibile nel suo mondo".

Daniele Duca si occupa di fotografia e pubblicità da oltre trent'anni. Con 'Amanti Piccanti', è alla sua sesta monografia per Alinari, dopo Estensione (2008), Moto Contrario (2011), Proximity (2012), Pasta - the photographic elegance of De Cecco's pasta shapes (2015) e Mi ricordo che (2016).

Le foto del libro "Amanti piccanti" saranno protagoniste a Trieste, dal 29 agosto al 23 settembre, di una mostra promossa da Fratelli Alinari, Fondazione per la Storia della Fotografia, e curata da Enzo Carli nello spazio AIM (Alinari Image Museum) al Bastione Fiorito del Castello di San Giusto.

(martino.iannone@ansa.it

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA