Centinaio, lavoriamo per sinergia filiera agroalimentare

C'è stata una buona risposta, è dialogo dai campi alla tavola

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 5 GIU - "Il comparto dell'agroalimentare italiano non può fermarsi agli agricoltori. Quando si parla di filiera, parliamo di tutta la filiera, cioè da chi fa l'agricoltore ovvero produce il prodotto a chi lo trasforma, chi lo distribuisce e chi lo consuma. Stiamo facendo un lavoro molto importante per riunire tutti gli attori della filiera attorno a un tavolo e fare sistema, creando una sinergia. Abbiamo cominciato con la filiera del grano". Così il ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio, ospite della Tenuta Kyrie in occasione della due giorni "Italia del Gusto Day".

"Ai tavoli - continua il ministro - stiamo facendo sedere tutti gli attori della filiera, ognuno con il suo ruolo ben preciso, perché tutti devono diventare degli interlocutori e tutti devono parlare e parlarsi per capire e comprendere l'uno le esigenze dell'altro. C'è stata una buona risposta - sottolinea - dal mondo agricolo nel dialogare con il mondo industriale e con la distribuzione. Anche perché, se il settore della distribuzione o soprattutto della trasformazione ha bisogno di un determinato tipo di prodotto e l'agricoltura ne produce uno totalmente differente rischiamo che le due parti non siano allineate e possono crearsi conflitti di mercato. Quindi, il fatto di poter far confrontare tutti gli attori e arrivare a un obiettivo comune e condiviso - conclude Centinaio - è fondamentale, soprattutto per l'agricoltore perché conosce le esigenze che ha l'azienda di trasformazione".(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA