Ok Parlamento Ue a taglio bisfenolo A, a zero in cibo bimbi

Presente in lattine e alimenti, respinta richiesta divieto total

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione ambiente del Parlamento europeo ha dato il via libera al taglio sostanziale dei limiti di contaminazione del bisfenolo A (sostanza chimica comunemente utilizzata nelle plastiche) da vernici e rivestimenti come quelli usati all'interno delle lattine, agli alimenti. La bozza di regolamento di esecuzione proposto dalla Commissione europea, approvato dagli eurodeputati, abbassa i limiti di migrazione della sostanza da 0,6 mg a 0,05 mg per chilo di cibo e li riduce a zero per gli alimenti per bambini e neonati. Dal giugno 2017 il bisfenolo A è stato inserito nella lista delle sostanze di particolare preoccupazione dall'agenzia Ue per la chimica, e il suo impiego nei materiali da contatto per gli alimenti è soggetto a restrizioni e divieti in Francia, Belgio e Svezia. L'emendamento presentato per respingere la proposta dell'Esecutivo Ue e chiedere il divieto totale nell'Ue è stato battuto per 42 voti a 17.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA