Glifosato, in autunno si discute rinnovo autorizzazione Ue

Ma nessun via libera senza maggioranza qualificata Stati membri

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La Commissione europea non intende approvare nuovamente l'utilizzo del glifosato senza il supporto di una maggioranza qualificata degli Stati membri dell'Ue, ai quali ribadisce la richiesta di assumere "una responsabilità condivisa". E' la posizione emersa da un incontro con i rappresentanti dei Paesi membri in una riunione del comitato permanente per le piante, gli animali, gli alimenti e i mangimi (Paff), per discutere la proposta di un rinnovo per ulteriori 10 anni del glifosato, l'erbicida più utilizzato a livello europeo.

Dalla Commissione fanno sapere che l'incontro è stato "costruttivo". Gli Stati membri sono stati invitati a fornire commenti scritti sulla proposta dell'esecutivo Ue entro il primo settembre, in vista di una nuova discussione e un "possibile voto in autunno". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA