Alfano, etichetta a semaforo è aggressione a cibo made in Italy

Al via task force interministeriale e associazioni settore

Redazione ANSA ROMA

ROMA - "L'etichetta a semaforo é una vera aggressione alla qualità del prodotto italiano, un elemento di scorrettezza che può fare dei danni alla nostra economia". Lo afferma il ministro degli Affari esteri Angelino Alfano in occasione della conferenza "contro semafori e protezionismi" sulla tutela del made in Italy agroalimentare organizzata alla Farnesina radunando i ministeri interessati, le organizzazioni agricole e l'industria alimentare.

"La riunione di oggi ha un carattere soprattutto operativo - aggiunge Alfano - per mettere a punto una strategia comune. Come Farnesina siamo l'elemento di coordinamento rispetto a questa strategia che stiamo mettendo a punto nelle sedi europee e internazionali". A tal proposito Alfano annuncia l'avvio sotto la regia del suo dicastero di una 'task force' che riunirà in incontri periodici i ministeri competenti (Sviluppo economico, Salute e politiche agricole) e le associazioni di settore "per fare il punto della situazione e confrontarsi sulla strategia da portare avanti". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA