Italia presenta a Ue azioni anti-sprechi

Accoglienza positiva dal Comitato speciale agricoltura

Redazione ANSA

L'Italia ha presentato al Comitato speciale agricoltura riunitosi a Bruxelles le azioni italiane contro gli sprechi alimentari varate con la legge 166 del 19 agosto scorso sulla donazione e la distribuzione di prodotti alimentari e farmaceutici a fini di solidarietà sociale e per la limitazione degli sprechi. In particolare, la delegazione italiana del ministero delle politiche agricole, supportata dalla parlamentare Maria Chiara Gadda, prima firmataria della legge, ha illustrato ai colleghi degli altri Stati membri e alla Commissione Ue lo spirito e i contenuti legge 166.

La presentazione, hanno segnalato fonti della delegazione italiana, ha riscosso vivo interesse e diversi partecipanti all'incontro sono intervenuti per sottolineare l'importanza dell'argomento, ritenendo positivo e costruttivo lo scambio delle diverse esperienze. Anche la Commissione ha accolto con favore l'iniziativa italiana per ridurre gli sprechi e favorire la donazione delle eccedenze ai bisognosi.

La legge agisce principalmente in tre ambiti: - Facilitazione delle cessioni per solidarietà sociale: semplificazione ed armonizzazione del quadro normativo in materia fiscale, in tema di responsabilità civile e rispetto delle corrette prassi igienico-sanitarie. - Azioni di prevenzione attraverso l'istituzione di un fondo dedicato e di un Tavolo di concertazione nazionale per discutere del tema a livello nazionale. - Azioni di educazione e sensibilizzazione, con particolare riferimento alle giovani generazioni e attraverso specifiche campagne promosse dai Ministeri coinvolti e dal servizio pubblico radio televisivo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: