'Festa Artusiana', cuoco bresciano vince il Premio Marietta

Carlo Cambi, da settembre rubrica su Artusi alla Prova del cuoco

Redazione ANSA FORLIMPOPOLI (FORLI'

FORLIMPOPOLI (FORLI'-CESENA) - E' un cuoco dilettante ma provetto di Flero (Brescia), Giuseppe Bonometti, pensionato, il vincitore del Premio Marietta 2019. Cinque i finalisti alla 23/a edizione della Festa Artusiana in corso a Forlimpopoli, per contendersi lo scettro di erede di Marietta Sabatini, la celebre governante di Pellegrino Artusi, autore de 'La scienza in cucina e l'arte di mangiar bene'. Bonometti ha 'stregato' la giuria artusiana con il piatto 'Mereconde non mareconde'.

I Premi Marietta ad Honorem sono stati consegnati a Maurizio Camilletti e Rosella Reali, storici tegliai di Montetiffi, frazione di Sogliano al Rubicone ("Una grande eccellenza dell'artigianato dalla lunga storia alle spalle", ha commentato l'assessore regionale Paola Gazzolo), e al giornalista-scrittore Carlo Cambi, che ha annunciato una novità per la prossima stagione tv: "Da settembre alla 'Prova del cuoco' su Rai1 - ha anticipato - partirà una rubrica settimanale dedicata all'Artusi, raccontata insieme a Luisanna Messeri". "In Cambi - ha commentato il sindaco Milena Garavini - c'è curiosità, passione e coraggio, tutte doti fondamentali quando si parla di cucina e cultura gastronomica". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA