Turisti esteri in Italia preferiscono risotto a spaghetti

Sondaggio della Guida GattiMassobrio

Redazione ANSA ROMA

- ROMA - Aumenta il flusso turistico dopo Expo e tramonta il menu all'italiana composto da quattro piatti. Il 50% dei turisti stranieri infatti sceglie due portate e solo il 4% opta per il menu completo. Mentre il piatto più richiesto tra i primi è il risotto (13%) che batte ampiamente gli spaghetti (5%). E' quanto emerge dal sondaggio della Guida GattiMassobrio, presentato ai ristoratori lombardi durante la tavola rotonda "Le leve del turismo enogastronomico" svoltasi presso le cantine Guido Berlucchi di Franciacorta.

"Oggi più che mai scegliere riso italiano significa qualità - osservano Paolo Massobrio e Massimo Biloni - In nessun altro paese d'Europa e del mondo ci sono norme così dettagliate sulla coltivazione, sulla lavorazione e sull'etichettatura".

Massimo Biloni con Valentina Masotti, sommelier del riso esperta in comunicazione e marketing, sono autori de Il libro del riso italiano, un testo voluto e promosso da Paolo Massobrio (Coedizione Cairo-Comunica, collana i libri de ilGolosario; prezzo: € 17,90; pagine 320) in cui il riso italiano e la sua eccellenza vengono spiegati al pubblico attraverso un racconto semplice e divulgativo, illustrato da immagini a colori e infografiche chiarificatrici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA