Con 'Artour-o a tavola' rivive menu Michelangelo

A Barcellona tapas con ingredienti lista spesa a firma artista

Redazione ANSA ROMA

- ROMA - All'interno di Artour-o, la piattaforma culturale itinerante creata da Tiziana Leopizzi e sostenuta dalla Fondazione Guglielmo Giordano che quest'anno fa tappa a Barcellona, un momento importante è Artour-o a Tavola.
Un momento dove viene interpretato da uno chef il rapporto speciale fra un grande artista e il cibo. E' questo il caso di Michelangelo Buonarrotti, il celebre artista che ha realizzato una lista della spesa con i disegni degli alimenti per semplificare la vita al proprio aiutante analfabeta. Il celebre chef italiano Paolo Casagrande, maitre del famoso ristorante stellato Lasarte di Barcellona, ha preso gli stessi ingredienti presenti nella lista e li ha inseriti in uno speciale menù di tapas realizzato per l'evento di Artour-o a tavola presso lo spazio Interni a Barcellona. I moltissimi ospiti, da Stefano Nicoletti, Console generale d'Italia a Barcellona, alla Direttrice dell'Istituto Italiano di cultura a Barcellona Roberta Ferrazza e Federica Falzetta, responsabile della Camera di Commercio italiana a Barcellona, fino ad Andrea Margaritelli, vice-presidente Fondazione Guglielmo Giordano (premiato con l'Artour-o d'argento) hanno potuto degustare del buono vino rosso corposo (Terre Margaritelli), come raccomandato da Michelangelo, da accompagnare con dei toast di burro tartufato con alici e nocciole, cipolline ripiene di mouse d'aringa e tortelli di patata con porri e salame. Ciascuno di questi ingredienti presente nella lista di Michelangelo, poteva essere gustato con insalata e pane, come richiesto dal maestro. Un tocco di classe con le popolane olive contaminate da sofisticato caviale mentre, per non essere ripetitivo, l'aringa viene sostituita dal più iberico sgombro, un alimento molto popolare in Spagna. Gli altri piatti seguono più la tradizione locale anche se la pappa con il pomodoro rivela le radici italiane dello chef che la preferisce al tradizionale gazpacho.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: