Due mesi di eventi per la mostra del tartufo bianco a S. Miniato

Si parte il prossimo fine settimana con una sagra

Redazione ANSA FIRENZE

FIRENZE - Due mesi di proposte enogastronomiche nel segno del tartufo bianco, disseminate tra borghi e centri storici di San Miniato, in provincia di Pisa: è quanto propone la stagione del tartufo bianco che culminerà con la mostra mercato nazionale di San Miniato, giunta alla 49ma edizione.

Le iniziative legate alla manifestazione sono state presentate nella sede del Consiglio regionale, alla presenza del presidente dell'Assemblea Eugenio Giani. Si parte il prossimo fine settimana (27-29 settembre) con la sagra del tartufo e del fungo porcino, poi (il 5-6 ottobre) sarà la volta della Fiera del mercato del tartufo bianco a Corrazzano, a Balconevisi si terrà la sagra del tartufo bianco e del fungo porcino (19-20 ottobre), con un prologo nel fine settimana precedente, (12-13 ottobre), quando si terrà il Palio del papero.

Sabato 26 e domenica 27 ottobre l'appuntamento è a Ponte a Egola con la sesta edizione della sagra, il mercatino dell'antiquariato e del collezionismo, il mercato biologico con prodotti tipici locali, mentre a novembre (2-3), sarà la volta del Tartufo al Pinocchio che si terrà a San Miniato. I fine settimana successivi (9-10, 16-17 e 23-24) andrà in scena la mostra mercato nazionale. "Un territorio vocato al tartufo, che ci regala da sempre la più alta qualità a livello regionale, ma anche nazionale, oltre ai record di tartufi di maggiori dimensioni - ha detto Giani -.

L'anno prossimo la 50ma edizione della mostra mercato coinciderà con i cinquant'anni della Regione Toscana. Daremo vita a grandi festeggiamenti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA