Nelle carceri romane arriva la "Cocomerata di solidarietà"

Sant'Egidio e Car di Roma insieme per reinserimento dei detenuti

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA - Le carceri della Capitale, Rebibbia e Regina Coeli, si preparano a fare festa con la "Cocomerata di solidarietà": dal 15 al 18 luglio è infatti in programma nei due penitenziari della città l'evento promosso dalla Comunità di Sant'Egidio e realizzato in collaborazione con il Centro Agroalimentare di Roma. L'attività è finalizzata al recupero e al reinserimento nella società dei detenuti. L'iniziativa è organizzata con la donazione di oltre 200 cocomeri mediante la campagna "Cuor di Car".


"Il Car ormai da due anni - ricorda il direttore generale del Centro Agroalimentare di Roma Fabio Massimo Pallottini- ha avviato un percorso stabile di collaborazione con le realtà impegnate nel sociale nella Capitale. Dal recupero del cibo alla lotta allo spreco con le Acli di Roma e Isola Solidale, fino alla collaborazione con la Caritas diocesana e con il sostegno della Comunità di Sant'Egidio che da sempre è presente nelle carceri della Capitale e in quelle italiane".

"Il nostro vuole essere un segno tangibile per dimostrare - sottolinea il presidente del Car Valter Giammaria- che la città di Roma ad ogni livello vuole e può reagire ad un momento di crisi forte che colpisce soprattutto le classi sociali più fragili. Per questo la campagna Cuor di Car testimonia che il nostro cuore è accanto a chi si trova in difficoltà". "Desidero- conclude- ringraziare la Comunità di Sant'Egidio per averci coinvolti"(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA