A Verona arriva B/Open, fiera del bio per addetti ai lavori

Nel 2018 +8%. Kermesse dal primo al 3 aprile 2020 a Veronafiere

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO - Arriva in Italia la prima fiera del biologico esclusivamente dedicata agli addetti ai lavori: si chiama B/Open e sarà negli spazi di Veronafiere dall'1 al 3 aprile 2020 con due padiglioni a tema, food e agroalimentare da un lato e benessere e cosmesi dall'altro.

Un settore in crescita, quello dei prodotti biologici, che in Italia muove "circa 3,6 miliardi di euro, +8% rispetto al 2017", come riportato durante la presentazione della manifestazione all'Unicredit tower di Milano, e che vedeva però un vuoto nel settore fieristico dedicato agli addetti ai lavori. B/Open "punta ad offrire opportunità di business agli operatori di un settore in continua crescita e costante evoluzione che nel mondo genera un fatturato di 92 miliardi di euro - ha spiegato il direttore commerciale di Veronafiere Flavio Innocenzi -. L'Italia è fra i principali produttori con circa 2 milioni di ettari coltivati a biologico, cresciuti fra il 2017 e il 2018 del 6,5% e occupa il secondo posto in Europa".

Alla rassegna del bio di Verona, che ha anche il patrocinio dell'Associazione Italiana Agricoltura Biologica, saranno protagonisti per il settore dell'alimentare biologico certificato i prodotti nutraceutici, dietetici, integratori, pet food fino al packaging ecologici; mentre nel settore benessere e cosmesi saranno esposti trattamenti naturali, piante officinali e prodotti per la cura della persona.

Target di riferimento dell'evento, oltre a produttori e trasformatori, sono anche gli operatori della Gdo, Retail, Horeca, i vari negozi specializzati ed erboristerie, farmacie e parafarmacie, per una manifestazione che per la prima volta interessa l'intera filiera. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA