Con 'TuttoFood' il mondo a tavola, partecipano 43 paesi

A Milano la settima Fiera dell'agroalimentare dal 6 al 9 maggio, 2900 i brand

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Dopo la festa del Design, alla Fiera di Milano a Rho e in tutta la città arriva la celebrazione mondiale del cibo e delle bevande con la settima edizione di TuttoFood la manifestazione dedicata al sistema agroalimentare in programma a fieramilano dal 6 al 9 maggio. La città invece aprirà la sua Food City già a partire dal 3 maggio.

In Fiera è stato allestito un hub internazionale con i top buyer di tutto il mondo in grado di favorire l'interscambio con il mercato italiano, grazie anche alle sinergie con gli eventi che si terranno in contemporanea: Fruit Innovation, Seeds&Chips e Milano Food City. Sono oltre 2.900 i brand presenti alla manifestazione di quest'anno provenienti da 43 Paesi con in testa Spagna, Regno Unito, Francia, Germania, Portogallo e Grecia. In crescita anche la presenza delle esposizioni collettive internazionali fra cui Bord Bìa (Irlanda), Xunta de Galicia (Spagna), Inovcluster (Portogallo), Almond Board of California (Usa) e di una ventina fra regioni e territori italiani.

Ovviamente in prima fila l'eccellenza dell'alimentare Made in Italy per il quale sono previsti in arrivo a Milano compratori da un centinaio di Paesi con una grande partecipazione di tutti quelli europei e un focus particolare su Stati Uniti e Canada, Cina, Medio Oriente. L'attenzione ai buyer è confermata anche dagli accordi stretti da TuttoFood con importanti associazioni estere come Restaurant Canada, la principale organizzazione HoReCa del Paese, e Specialty Food Association, la più importante realtà del settore negli Usa. A conferma del carattere sempre più internazionale della manifestazione, il Ministero dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha recentemente rilasciato a TuttoFood il riconoscimento ufficiale di prima manifestazione agroalimentare in Italia.

Tra le novità della prossima edizione ci sono TuttoWine, spazio dedicato al vino in partnership con Unione Italiana Vini, e TuttoDigital nuova area dedicata alle innovazioni tecnologiche per la tracciabilità della filiera. Tra gli eventi, le Academy, dedicate allo sviluppo di nuovi modelli di business e alla crescita professionale. Attesa anche per le due giornate dedicate alla blockchain applicata al settore agroalimentare.

Ritorna in versione rinnovata anche Retail Plaza, dedicata alla distribuzione innovativa, e ai nuovi format della Gdo. Infine, a TuttoFood si terrà il primo International Nut Forum, occasione per approfondire la sana alimentazione a livello mondiale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA