Care's chef under 30, la cucina etica alla Fondazione Prada

Menu ispirati a cultura gastronomica di vari Paesi,primo il Perù

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, - Da marzo a novembre cinque chef "Under 30" saranno invitati a proporre al ristorante Torre della Fondazione Prada, per un periodo di due settimane ciascuno, un menù di quattro portate, ispirato all'identità gastronomica del proprio paese di provenienza. E' il progetto "CARE's Chef Under 30", realizzato in collaborazione con lo chef tre stelle Michelin Norbert Niederkofler e con Paolo Ferretti, entrambi fondatori di "CARE's - The Ethical Chef Days", progetto ideato con l'obiettivo di promuovere "la cucina delle idee" e una cultura gastronomica basata su prodotti di prossimità, rispettosa dell'ambiente, dell'utilizzo di prodotti e risorse, attenta agli sprechi e a un equilibrato rapporto qualità/prezzo.

Il primo appuntamento - dall'8 al 24 marzo - è con il 29enne Aldo Yaranga del ristorante La Niña di Miraflores (Perù).

Formatosi in cucine internazionali, a 17 anni inizia a lavorare nei più prestigiosi ristoranti di Lima. Con l'intento di riscoprire i prodotti dell'Amazzonia peruviana, risiede per due anni nella regione, poi incontra lo chef Pedro Miguel Schiaffino che lo guida durante la sua esperienza al ristorante Malabar di Lima. Inizia così la scoperta della sostenibilità e della cucina responsabile in diretto rapporto con i contadini. A 28 anni è sous chef del ristorante La Niña, dove insieme al proprietario collabora allo sviluppo di una visione etica legata alla stagionalità, all'utilizzo di ingredienti locali e alla collaborazione con allevatori e pescatori del territorio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: