'Gastronomix', il festival degli chef europei in Piemonte

Cuochi stellati ed emergenti e sommelier a rassegna Collisioni

Redazione ANSA TORINO

TORINO - Un festival enogastronomico a cavallo tra le colline del Canavese, le risaie vercellesi e biellesi e il Monferrato, con chef, stellati ed emergenti da tutta Europa, e sommelier, vini doc e docg e prodotti dop, come il Riso di Baraggia. E' il programma di 'Gastronomix', dal 18 al 23 febbraio tra Ivrea (Torino) e Costigliole d'Asti. Un 'supplemento' di 'Collisioni, il festival agrirock che ogni anno a luglio richiama decine di migliaia di persone nelle Langhe.

A organizzare la kermesse sarà proprio 'Collisioni' con i consorzi Vini docg Caluso, Carema e Canavese e Barbera d'Asti e Vini del Monferrato e Riso di Baraggia. A guidare 'Gastronomix' sarà Ian D'Agata, direttore creativo del Progetto Wine & Food di Collisioni. Tra gli chef molti scandinavi: sono attesi Christopher Haatuft, chef norvegese fondatore della cucina neo-fioridca, la pluripremiata inglese Marianne Lumb, il danese Jeppe Foldager, medaglia d'argento al Bocuse d'Or del 2013, il vincitore del premio Chef of the year Karl Ljung. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: